Kugelblitz, Quasar, Supernovae. Qual è l’oggetto più caldo dell’universo?

-273,14^C, o meglio, 0 Kelvin è la temperatura più bassa che è possibile raggiungere.
Vi chiederete come sia possibile dare un limite alla temperatura, bene, è possibile.
Possiamo facilmente ricavare la temperatura più bassa in assoluto grazie alla legge universale dei Gas Perfetti:
pV=nRT,
dove p è la pressione del gas;
V è il volume;
n è il numero di moli del gas;
R è la costante universale dei gas perfetti;
T è la temperatura di gas.
Siccome non è possibile fisicamente ottenere un volume (o una pressione) negativo, non si può dare alla temperatura un valore al di sotto dello 0 K.
Siamo riusciti a limitare il range di temperatura dell’universo dall’estremo inferiore, ergo, abbiamo ottenuto il minimo valore possibile.
E qual è il massimo?

Bene, per arrivarci, cerchiamo di elencare degli oggetti molto caldi, fino ad arrivare al più caldo e a stabilire (magari attraverso un’equazione) il valore massimo di temperatura.
La prima cosa che ti verrà in mente sarà il fuoco, circa 950-1000^C. Bene, è caldo, ma non abbastanza caldo. Magari ti sembrerà freddo dopo aver scoperto la temperatura del fulmine: 30.000^C.
Beh, è caldo. Ma se ti proponessi la temperatura del sole? O ancora, quella della più calda delle stelle?
La stella più calda ha una temperatura interna colossale, 250.000^C. È una calore veramente grande, ma c’è di meglio.
Possiamo arrivare a 7.000.000^C con i Quasar, sorgenti stellari di raggi X e gamma, ma ti garantisco che c’è di meglio.
Lampo di genio: una Supernova! Una Supernova è un evento di morte stellare in cui una stella esplode emettendo tutta la sua energia in un singolo istante con centinaia di raggi γ. La temperatura è di 100.000.000^C.
Ma c’è di meglio.
Eh si.
Possiamo arrivarci attraverso la Meccanica Quantistica.
Il valore minimo a cui può arrivare una lunghezza d’onda è detto lunghezza di Planck. Essa corrisponde a 0,000000000000000000000000000000000001616 metri.
A queste grandezze l’onda raggiunge temperature enormi, di circa 10000000000000000000000000000000000 di Gradi Kelvin!
È questa la temperatura più grande esistente? “Certo che si!” penserai “è impossibile spingersi più in là!”
Ancora una volta, sono costretto a dirti di no.
C’è di meglio.
E allora cerchiamo di definire questo “meglio” una volta per tutte.
La risposta alla domanda “qual è la temperatura più grande dell’universo?” è “un Kugelblitz!”
E cos’è un Kugelblitz?
Dunque, un Kugelblitz (è difficile da scrivere, lo ammetto) è una quantità di energia talmente grande ( e per grande intendo dire enorme) e talmente concentrata da crearsi da sola un Orizzonte degli Eventi, e rimanervi intrappolata!
In altre parole, un Kugelblitz è la temperatura di formazione di un Buco Nero, che quindi trascende ogni nostra aspettative (e ogni aspettativa della Meccanica Quantistica).
Questa volta, non posso scrivere in alcun modo la temperatura necessaria, perché l’articolo altrimenti sarebbe veramente troppo lungo!
E questa volta non posso più dissentire, è il Kugelblitz la temperatura più elevata raggiungibile, ed andare oltre, beh è molto difficile!

Luigi Marchese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...