Prova la tecnologia…NON VAR

Il presidente della Uefa Aleksander Čeferin ha confermato, che il VAR non sarà utilizzato nella Champions League 2018-2019.

Uno dei “motivi cardine” della non-applicazione del VAR è sicuramente perchè non tutti i campionati europei possiedono questa tecnologia, come La Liga, sprovvista persino di Goal-Line Technology: l’applicazione del VAR porterebbe ad una grande confusione per via della mancanza di esperienza. Oltre ai motivi “esperienziali”, emerge un altro vero problema: gli elevati costi per l’applicazione della tecnologia che non tutti i club riescono a sostenere.
Questa decisione ha scombussolato i piani dei vertici calcistici internazionali, dato che la FIFA è a favore dell’utilizzo del VAR (sarà utilizzato anche per i prossimi Mondiali in Russia) mentre la UEFA ha rifiutato categoricamente qualsiasi proposta inerente la fusione tra calcio e tecnologia.

La bocciatura del VAR sarebbe una sconfitta nel mondo del calcio in quanto l’occhio (di riguardo) tecnologico ha tutte le carte in regola per diventare, con il passare del tempo, uno strumento indispensabile per gli arbitri, che molto probabilmente eviterà ogni possibile errore arbitrale.

Ma con l’applicazione del VAR verrà snaturato il significato della parola “calcio”? Ai posteri l’ardua sentenza.

Vincenzo Milorodo

Fonte:Eurosport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...