MWC: Samsung presenta i suoi nuovi Galaxy S9 e S9+

“This is the deluxe S9 and S9+.”

Così, nella giornata di ieri presso il Mobile World Congress di Barcellona, DJ Koh, presidente Samsung della Corea, presenta i nuovi Samsung Galaxy S9 e S9+. Non si può parlare di rivoluzione ma di innovazione.

Desing rimane pressocché identico, differenza sta nel posizionamento del lettore dell’impronte digitale posto nella parte inferiore della fotocamera e la presenza della doppia fotocamera su S9+. Le misure sono quasi in linea con S8 e S8+, anche se la differenza è infinitesimale:

  • Samsung Galaxy S8: 68.1 x 148.9 x 8 mm
  • Samsung Galaxy S8+ : 73 x 159.5 x 8.1 mm
  • Samsung Galaxy S9: 68.7 x 147.7 x 8.5 mm
  • Samsung Galaxy S9+: 73.8 x 158.1 x 8.5 mm

Samsung Galaxy S9 a sinistra, Samsung Galaxy S9 plus a destra.

I nuovi S9 e S9+ montano rispettivamente entrambi pannelli Super AMOLED Infinity Display con una risoluzione pari a 1440×2960 px. Il primo terminale è predisposto con un display da 5.8 pollici, mentre il secondo terminale un display da 6.2 pollici. Montano entrambi un processore 9810 Sasmung Exynos 9 con processo produttivo a 10 nm di II generazione. La Ram su S9 rimane identica al suo predeccesore S8 e S8+, ovvero 4GB, mentre c’è un aumento sull’S9+ che si porta a 6GB e fino a 256GB con memoria espandibile tramite Mirco SD a 400GB. Batteria rimane la standard 3000 mAh su S9 e 3500 mAh su S9+.

La novità principale nei nuovi smartphone della casa coreana sta nella nuova fotocamera che “scatta foto spettacolari ancora più definite e vivide, sia in condizioni di scarsa luminosità che in piena luce (Samsung Italia).” Essa con la sua Doppia Apertura Focale è in grado di adattarsi ad ogni tipo di luminosità passando da un apertura focale F 2.4 ad una apertura focale F 1.5. Altra novità sta nella sezione video, in cui viene aggiunta una nuova funzione, ovvero la Super Slow Motion. Questa funzione consente di registrare video in Slow Motion a 960 fps, ovvero 32 volte più lenti di un normale video ad una risoluzione di 720p.

Cosa che ha suscitato molta curiosità sono le “My Emoji“, ovvero tramite fotocamera anteriore o posteriore, viene rilevato il volto inquadrato effettuando una scansione, creando un avatar con volto simile a quello rilevato, ed è poi possibile personalizzarlo come meglio si vuole. Bixby si aggiorna, infatti ora è possibile tradurre istantaneamente ciò che vediamo. L’opzione in aggiunta è la traduzione live, consiste nella traduzione immediata di un oggetto posto nel campo visivo della fotocamera. Migliora anche, con i nuovi terminali, il riconoscimento facciale che è ancora più rapido e fluido che garantisce di sbloccare il telefono perfino con poca luce.

Nel reparto audio, Samsung implementa l’audio Stereo Dolby Atmos, realizzati con AKG, che danno “nuova musica” ai Samsung Galaxy S9 e S9+ con un suono più immersivo del precedente.

Prezzi di pre-order day one allineati alla concorrenza:

  • Samsung Galaxy S9 64 GB: €899 disponibile in tre colorazioni (Midnight Black, Lilac Purple e Coral Blue);
  • Samsung Galaxy S9+ 64 GB: €999 disponibile in tre colorazioni (Midnight Black, Lilac Purple e Coral Blue);
  • Samsung Galaxy S9+ 256 GB: €1.099 disponibile al momento nell’unica colorazione Midnight Black.

Giuseppe Scaramuzzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...