Come funziona un’infezione? Il Sistema Immunitario

Il sistema immunitario è l’insieme di tutte le difese, cellulari, meccaniche o chimiche, che l’organismo mette a disposizione per preservare il corretto funzionamento dei tessuti e degli organi del corpo, evitando malattie o danneggiamenti che possono mettere a repentaglio la vita dell’organismo stesso.
Ma cosa succede veramente durante un’infezione? Cosa accade nel nostro corpo durante un attacco patogeno?

Se un batterio, o un virus vuole entrare nel nostro organismo, la prima cosa che deve superare sono le difese aspecifiche, ovvero le barriere di superficie che preservano le “entrate principali” del corpo umano: la pelle, che protegge tutti gli organi interni, il muco, che protegge le cavità comunicanti con l’esterno, e ancora le lacrime, la saliva, i succhi gastrici, i peli e le secrezioni acide.
Per facilità, assumiamo che l’infezione si diffonda attraverso una ferita della pelle: per i batteri, quindi, la prima linea di difesa è superata.
Da questo punto, si attivano le difese interne dell’organismo.
Le proteine del complemento, 30 proteine diverse antimicrobiche presenti nel sangue, si attivano l’una dopo l’altra, generando la Risposta Infiammatoria all’attacco patogeno. La battaglia comincia.
La risposta infiammatoria attira dal sangue verso il luogo dell’infezione i Fagociti, una classe di globuli bianchi che
inghiotte e digerisce letteralmente i patogeni, e i Linfociti Natural Killer, in grado di riconoscere le cellule tumorali o infette e di provocarne la distruzione attraverso delle proteine dette perforine.
Se l’infezione è di tipo virale, allora si attivano gli Interferoni, glicoproteine che stimolano le difese antimicrobiche e l’Immunità specifica, di cui parleremo successivamente in questo articolo.
Subito dopo, accorrono al luogo dell’infezione altre cellule difensive, come i mastociti e i granulociti basofili che liberano istamina, che induce dilatazione e aumento della permeabilità dei vasi sanguigni, permettendo la diffusione nel luogo dell’infezione di altre cellule del sistema immunitario.
Intanto i Fagociti si accorgono che la situazione si sta facendo seria: nonostante gli sforzi delle difese aspecifiche, l’infezione si sta diffondendo.
Così questi liberano le citochine, proteine che segnalano all’encefalo di aumentare la temperatura corporea, così da rallentare l’infezione e accelerare la riparazione del tessuto da parte delle piastrine, provocando la febbre.
Intanto i Fagociti muoiono, avendo esaurito le energie cellulari disponibili. Si forma così il pus, un ammasso di cellule morte, detriti e liquidi.
A questo punto entra in gioco un nuovo esercito immunitario, più potente del primo: le difese specifiche, costituite dai Linfociti B e T, l’asso nella manica del sistema immunitario.
Essi si attivano quando entrano in contatto con microrganismi che provocano una risposta immunitaria, tramite un legame di superficie mediato da un recettore.
I Linfociti B, non appena entrano in contatto con l’agente patogeno, si sdoppiano, formando le plasmacellule e le cellule della memoria. Queste ultime provvederanno a una risposta immunitaria immediata nel caso di una nuova infezione dello stesso virus o batterio.
Le plasmacellule cominceranno la produzione di anticorpi, che renderanno la distruzione dei patogeni molto più semplice per i fagociti rimasti sul campo di battaglia.
I linfociti T provvederanno invece al sostegno delle altre cellule immunitarie (Helper), e alla distruzione mirata e diretta dei patogeni (Citotossici), eliminando le ultime tracce di batteri o virus che hanno attaccato il nostro corpo.

L’infezione è debellata: il sistema immunitario ci ha salvato la vita. La battaglia è vinta grazie al più potente meccanismo di difesa di tutti i tempi: il corpo umano, che preserva la vita in attesa che noi intanto ne capiamo il senso!

Luigi Marchese

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...